1 from HUGO RACE

12 June, 2015

«Quest’anno ho passato un po’ di tempo in uno studio di registrazione a Brisbane, in Australia, per un nuovo progetto. Ascoltavamo spesso Tim Hardin, lì. È un song-writer americano. Non è mai stato nella “serie A” dei song-writers: credo perché fosse un “bad junkie“, e così non è mai riuscito a raggiungere il successo. Eppure ha composto canzoni molto famose, come If I were a Carpenter o Reason to believe; che, però, sono più note cantate da altri, che non nella sua versione, la versione originale. Trovo che sia un cantante davvero sottostimato. Quindi consiglio a tutti di ascoltarlo».


Schermata del 2015-05-29 16:28:54


 

 

 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: