3 FOR ORNETTE COLEMAN (9/03/1930 – 11/06/2015).

11 June, 2015

Oggi in Redazione si parlava della morte di Christopher Lee. Il suo Dracula lo abbiamo amato. Il suo Man with a golden gun era uno dei miei antagonisti preferiti di James Bond. La sua interpretazione di Saruman, avrebbe stupito lo stesso Tolkien. Era una giornata già abbastanza brutta, insomma. Ma siccome, secondo la legge di Murphy, «se qualcosa può andar male, andrà male», ecco arrivarci un’altra notizia tremenda: la scomparsa di Ornette Coleman. Un vero e proprio innovatore del jazz. Un gigante nella musica, così come Lee lo era nel cinema. Amavo particolarmente la musica di Coleman: così ho deciso, per onorarlo, di offrirvi tre sue grandi interpretazioni. Tre dischi, insomma, che ritengo, e sento, di dover condividere per onorare la sua memoria. E per permettere, alla sua musica, di risuonare. Ancora. E ancora. E ancora.


something else! (1958)

Schermata del 2015-06-11 16:46:53


the shape of jazz to come (1959)

Schermata del 2015-06-11 16:43:10


free jazz (1960)

Schermata del 2015-06-11 16:52:17


 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: