PASS THE POPCORN /// WHIPLASH (2014)

29 January, 2015

Non sono uno che va troppo dietro ai premi. Il buon cinema è buono indipendentemente dai riconoscimenti dei concorsi; ma se una pellicola riesce a vincere il Sundance Film Festival, ad entusiasmare il pubblico di Toronto, ad entrare nella Quinzane des Réalisateurs del Festival di Cannes, a vincere un Golden Globe ed essere pure candidato a cinque premi Oscar, la mia attenzione la attira eccome. È quello che è riuscito a Whiplash. Nomen omen, avrebbero detto i romani: un colpo di frusta bello secco, questo secondo lungometraggio di Damien Chazelle. Raccontandoci la storia umana di Andrew Neyman, studente al primo anno di batteria al conservatorio “Shaffer” di NYC, Chazelle ci descrive il sacrificio, la difficoltà, la fatica – fisica e mentale -, e ancora le ossessioni, e l’ansia di perfezione di un giovane intenzionato a scalare l’olimpo del jazz. Ci troviamo, senza dubbio, in presenza di uno dei migliori film sulla musica degli ultimi anni (e forse uno dei più riusciti sul jazz di sempre); e di una storia che si regge interamente sull’intensa dinamica tra i personaggi del maestro e dell’allievo, costruita sull’accesa sfida attoriale tra la rivelazione Miles Teller  (Andrew Neyman, appunto) e un J.K. Simmons (nei panni del professor Terence Fletcher) in stato di grazia.

Non vi dico altro. Non voglio rovinarvi la sorpresa. Basta parlare, ora. Signore e signori, Whiplash.

(La scheda del film a cura di ROTTEN TOMATOES – Click Here -)


Whiplash-pelicula-musical-imagen-03


STREAMING

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: