Jane Brown (1925-2014)

23 December, 2014

Il ritratto è da sempre una delle sfide più difficili per un fotografo. È uno scontro tra personalità, una caccia al tesoro: svelare, con uno scatto, ciò che di profondo si nasconde dietro la maschera del quotidiano. Un esercizio che può diventare ancora più complicato se lo si esercita su personaggi celebri: la loro vera natura, infatti, è spesso bel lontana dall’immagine pubblica.

Pochi hanno avuto la sensibilità di cogliere in uno scatto, in una posa l’anima delle celebrità; tra di loro, Jane Brown, inglese, fotografa e ritrattista per molti anni al The Observer.

Se n’è andata ieri, a 89 anni. La salutiamo con una galleria di alcuni suoi lavori.

(Foto in alto: Jane Brown, Self-portrait n.12)


 

Henry Cartier-Bresson, 1957

0873e6b41cb52f9bdcd350b4bb46da37367ac1


 

Samuel Beckett, 1976

Samuel-Becket

 


 

Mia Farrow, 1977

eb7590209a1d4f96bef0f0bc4c8185f5


 

Spike Lee, undated

PI590880_942long

 


 

Bjork, 1995

68a279f1df6c6140c438c2a1c7b12e77

 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: