Star Wars /// Tanto Tempo Fa… nel 1977-1979

27 January, 2015

“Long ago in a galaxy far, far away… there exists a state of cosmic civil war.

A brave alliance of underground freedom fighters has challenged

the tyranny and oppression of the awesome Galactic Empire.

This is their story!”


star_wars_usa_1La saga di George Lucas la conoscono tutti, magari qualcuno non l’ha vista ma ne ha sicuramente sentito parlare. Recentemente è stata ristampata un nuova versione della serie a fumetto che contiene il meglio delle serie pubblicate negli ultimi tempi dalla Dark Horse. Colonne portanti dell’albo saranno e sono Star Wars: Knights Of The Old Republic, ambientata prima della trilogia classica, e Star Wars: Invasion, che invece si svolge successivamente a essa. A completare il sommario dei primi numeri dell’albo vi sarà poi la miniserie Star Wars: Darth Vader And The Lost Command, ma non mancheranno anche estratti da Classic Star Wars: The Early Adventures. Ma quella di cui voglio parlarvi io oggi è un serie che ha avuto 107 uscite, con tre numeri speciali annuali, durata dal 1977 al 1986 ed è stata pubblicata dalla Marvel Comics. Prima di tutto dovete sapere che storicamente in quegli anni l’industria del fumetto non è che se la passava proprio alla grande, infatti qui, ci fu’ proprio il passaggio del fumetto dall’edicole alle fumetterie ed è proprio in una di queste che George Lucas propose a Roy Thomas di realizzare una serie di fumetti di Star Wars. Il Luogo? Manhattan, Il posto?? Il Supersnipe Comic Art, l’anno? 1976. C’era solo un piccolo, ma piccolo problema… Star Wars, il film, non era ancora stato distribuito nelle, o meglio non era ancora stato girato! Ma la storia era troppo affascinante e Thomas vuole subito segnare il ritorno del Fantasy nella storia dei fumetti.All’inizio l’idea era di adattare il film in 6 episodi a fumetti facendo uscire il primo e il secondo volume prima dell’uscita della storia pellicola. La cosa più assurda di questa storia è che, Roy con il maestro Howard Chaykin (disegnatore) non vedo un solo fotogramma del film prima della sua uscita nella sale ma solo delle foto dal set e dei disegni preparatori dello storyboard. In fatti nelle prime due stampe, scene poi tagliate nella versione definitiva come l’amico di Luke, Biggs Darklighter ma sopratutto una versione di Jabba The Hutt dalla fisionomia ancora umanoide!! Il primo numero esce nel maggio del 1977 e la data non corrisponde a quella i pressa sulla stampa per garantire una esposizione più lunga nelle edicole del fumetto. Dopo varie ristampe finisce per vendere più di un milione di copie, circa quattro volte di più della serie The Amazing Spider-man. Dopo solo i primi due numeri, Star Wars salva la Marvel da una crisi profonda e segna il rientro del fantasy nella storia dei Fumetti!!!. Spettacolare fin troppo, infatti qui sorse un altro problema…. La storia ovviamente… deve continuare.

Mswc4coverLe uniche pretese di George Lucas erano che: nei fumetti non si usi Darth Vader e che non venga esplorata la relazione fra Luke e Leila, dal momento che questi divennero poi i temi del romanzo “La gemma di Kaiburr” e il seguito della pellicola se avesse avuto successo : Star Wars: Una Nuova Speranza. Quando Thomas iniziò a scrivere la settima uscita, il successo planetario della saga era ancora sconosciuto per questo iniziò una serie di storie usando come protagonisti il capitano del Millenium Falcon, Han Solo e Chewbecca. Qui si svela anche il motivo del perché Han non ha mai pagato il suo debito con Jubba The Hutt… “Omaggio ai Magnifici Sette”. Dopo questa “chicca” Roy diciamo perde fiducia e subentra Archie Goodwin come scrittore che manda ogni volta la trama a George Lucas per l’approvazione. Il primo numero quello che vi ho messo in copertina più o meno lo conoscete già se avete visto il film: Le forze imperiali , guidati da Darth Vader , catturano la Principessa Leila Organa durante una missione per l’Alleanza Ribelle , ma due droidi , R2-D2 e C-3PO , riescono a sfuggire su di un pianeta nelle vicinanze chiamato Tatooine con i dati fondamentali per la causa dell’arresto della principessa. I droidi sono acquisiti da un giovane agricoltore Luke Skywalker e dallo zio Owen Lars, ma in questa stessa fattoria Luke trova parte di un messaggio urgente da Leila a Obi-Wan Kenobi nella memoria di R2-D2. Quest’ultimo scappa dalla fattoria, con l’intenzione di trovare Kenobi per conto suo e Luke, temendo una punizione da suo zio per aver perso il droide, lo insegue da solo ma verrano attaccati da una banda di feroci Sabbipodi…e poi cosa accade?? Le stampe dal 1 al 6 contengo il riadattamento con qualche specialità del film Una Nuova Speranza mentre dal 39 al 44 L’Impero Colpisce Ancora e il Ritorno dello Jedi fu pubblicato separatamente in una mini serie da 4 volumi. Da ragazzino non ho potuto “portare a casa la serie” ma grazie ad internet, sono riuscito a recuperare molti numeri di quei anni e vi assicuro che, anche se sono in bianco e nero ne vale “il prezzo del biglietto”.


Schermata 2012-10-17 alle 12.59.51


SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: