Track Of The Day // Motown 25 + Glow

29 February, 2016

Ci sono dei giorni che la sveglia deve suonare con un determinato suono per affrontare la giornata e tu devi trasformarti in quel suono per arrivare a fine sera. L’imperativo è muoversi mentalmente prima che fisicamente con la coscienza giusta di non mollare mai soprattuto nella città “che se né andata per sempre” come Detroit.
Nel 2008 si creò una sinergia enorme tra Elzhi e Royce da 5’9‘ e due dei pezzi che rispecchiano tutto ciò sono: Motown 25 e Glow. Il primo fu prodotto da Black Milk sul sample di True Love Can Be Beautiful dei The Ruffin Brothers (da verificare anche con la versione dei Jackson 5) e l’altro da Jake One su vari “cut sample” come Oh Honey dei Delegation  datato ’77.
La lirica, gli incastri di rima con la migliore pronuncia “slang” del mondo unita alla ritmica in entrambi i pezzi costringono alla mutazione due semplici brani in due classici d’epoca quasi speculari.
Sentii per la prima volta Motown 25, ispirata ai 25 anni dell’etichetta discografica omonima, nel primo disco solista di Elzhi intitolato The Preface in macchina con Enzo… fu il panico! lo stile della traccia, la composizione il pezzo che continua senza sosta con il ritornello scoperto, con la strumentale che trova uno spazio essenziale nel brano. PAZZESCO! Dopodiché iniziarono a girare un po’ di live del brano sul web e verso una sera di fine ottobre mi chiamò Gianluca dicendo, cavolo! l’hai sentito?? io cosa? non riesco a trovarlo!!ed io cosa?? e mi mandò un live dove a metà di Motown sullo stage Elzhi e Royce attaccavano un nuovo pezzo ancora più assurdo di quello uscito ad agosto! TUTTA la notte a cercare sul web questo pezzo! cercando di capire dove uscisse e quando! nel frattempo entrambi avevamo già imparato a memoria il brano.
Vi posto il video incriminato:



Le metriche e la scrittura in questi due brani sono assurde. Prima di fare “RAP” bisognerebbe “studiare” questi due brani perché il talento e l’intuizione creativa qui raggiunge un livello mostruoso. La cosa più bella che c’è un terzo atto come nelle migliori opere teatrali, infatti, il colmo arriva 2 anni dopo sul disco solista di Black Milk con Deadly Medley. In tutti i loro pezzi si cita Michael Jackson ed in tutti i loro testi la città di Detroit risplende “like Billie Jean”.
Questi tre brani sono uno dei momenti lirici più importanti delle loro carriere ma sono anche dei classici che non abbandoneranno  mai la storia dell’hip-hop/rap.

Motown 25

Glow

Bonus Sample


 

Bonus Track


 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: