IT’SSS GAMEE TIME // 1986 NBA PLAYOFFS – Bulls VS Celtics (Game 2)

17 April, 2015

 

Continua il nostro viaggio “down the memory lane” dei Playoffs Nba. Stavolta abbiamo deciso di scomodare un paio di leggende: stiamo parlando di Larry Bird e Michael Jordan.
Andiamo con ordine: ci troviamo a gara 2 dei playoff Nba del 1986. I Bulls di MJ, al suo secondo anno ed appena ritornato da un infortunio, riescono ad agguantare l’ultima posizione disponibile per disputare i fatidici Playoffs. L’ostacolo da superare per passare il turno sono i Celtics degli Original Big Three composti dal signor Bird (ovviamente), Kevin McHale (attuale allenatore dei Rockets) e Robert Parish.


michael-jordan-1986-playoffs-air-jordan-1-63-points


La seconda gara è già cruciale e, come la storia ha insegnato anche in seguito, His Airness si esalta in questi momenti. Il nativo di Wellington è dovuto stare quasi tutto l’anno ai box per una distorsione alla caviglia. Ritornato in forze, lo staff dei Bulls non l’ha voluto rischiare durante gli ultimi scampoli di stagione. Quello che scende in campo è un Jordan indemoniato: proprio in questa occasione, infatti, fa registrare il record di punti per una partita di playoff: 63. Sì, avete letto bene, SESSANTATRE. Alla fine della partita, Bird dirà queste esatte parole: “Penso sia semplicemente Dio travestito da Michael Jordan.” Basterà la super prestazione di Suà Maestà per mettere al tappeto i biancoverdi? Di seguito troverete la risposta…I LOVE THIS GAME.


Schermata 2015-04-17 alle 18.28.47


SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: