POV // Management del Dolore Post-Operatorio.

24 April, 2015

La nostra sarà un’intervista atipica.
Un’intervista visiva.
Primi ospiti della nuova rubrica Point Of View: Management del Dolore Post-Operatorio.


In attesa dell’uscita del nuovo album ‘I love you’, prodotto da La Tempesta Dischi e disponibile su piattaforme fisiche e digitali dal 28 aprile, abbiamo chiesto al MDPO di immedesimarsi in quello che rappresentiamo, in ciò che vi proponiamo giorno dopo giorno.

 

  • Come sintetizzereste voi stessi e la vostra musica con una foto? Quali sono gli oggetti da cui non vi separereste mai e che riescono a riassumere al meglio ciò che rappresentate?

Noi a tavola, un piatto di pasta, un pezzo di pane e un bicchiere di vino.


 

Tavola_JPG


 

  • Quali sono i cinque dischi che vi hanno maggiormente influenzato e perché?

1) DARWIN! – Banco del mutuo soccorso  2) OPEL – Syd Barret  3) Tutto l’operato di James Brown  4) UNKNOWN PLEASURES – Joy Division  5) Tutto l’operato di Damon Albarn


url-34 url-33 url-32 url-35 urlh-4


 

  • A quale film colleghereste la vostra musica? Più nello specifico: vedreste una o più delle vostre canzoni come colonne sonore di qualche film o qualche scena in particolare? Se si, quale?

Un film porno.


url-36


  • Qual è il vostro rapporto con le altre forme d’arte?

Cerchiamo di trarre ispirazione da qualsivoglia forma d’arte e da tutte le cose viventi e morenti. Sarebbero da escludere avvocati, notai, politici e robe varie… ma anche il vomito è una delle nostre fonti d’ispirazione, quindi non buttiamo niente.


foto_d_bianchi_2


 

  • Ci consigliereste un brano a cui siete particolarmente legati da postare come vostra “TRACK OF THE DAY”?

Agli inizi degli inizi della nostra carriera avevamo un cavallo di battaglia: Psycho Killer dei Talking Heads.


Schermata 2015-04-23 alle 20.35.58


SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: