Track Of The Day // Per Elisa

28 November, 2015

Le scritte plastiche, i primi piano nei video, i colori sgargianti, la dance, i vestiti fluo. Nel 1981, Carla Bissi, in arte Alice, firma per la EMI, e si affianca ad nuovo team di lavoro, col produttore Angelo Carrara, lo stesso di Franco Battiato. Battiato la squadra da testa a piedi dietro i suoi neri e spessi occhiali da sole e capisce che quella ragazza ha del potenziale: investe su di lei, esce un album, Capo Nord, in cui evidentissima è l’impronta avanguardistica del maestro. Nel 1981, esce “Per Elisa”, scritto a sei mani da Alice, Battiato e Giusto Pio.


Alice,_concerto_a_firenze,_2012,_01


La canzone vince il festival di Sanremo di quell’anno ed entra subito nella hit parade consacrando definitivamente la cantautrice. Leggenda vuole che il brano abbia una seconda interpretazione (oltre quella romantico-sentimentale) legata alla tossicodipendenza. Elisa sarebbe proprio l’eroina a cui pare impossibile rinunciare. Questa seconda chiave di lettura non è mai stata confermata dagli autori, ma la stessa Alice ha più volte detto che non le dispiace. Oggi, in track of the day, vi proponiamo proprio il pezzone vincitore di Sanremo ’81, con un occhio rivolto al Pass the popcorn, che uscirà di qui a poche ore, su Amore Tossico, film cult di Caligari, dove, non a caso, la canzone viene citata in una delle scene più significative. Ah, dal prossimo febbraio, Alice e Franco Battiato terranno un tour in tutt’Italia, state in guardia.



 

 


 

 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: