IT’SSSSS GAMEE TIME // 42nd NBA All-Star Game (1992)

12 February, 2015

magic-coverComincia il conto alla rovescia e come già vi avevo accennato nel post  “THE 10 BEST SNEAKERS IN NBA SLAM DUNK CONTEST HISTORY.”, l’NBA All Star Weekend si avvicina e allora ho pensato di fare una selezione dei migliori All Star Game giocati fino ad oggi. Per vedere forse quello più bello ho dovuto prendere dalla soffitta il mio videoregistratore VHS, perché la partita che vorrei mostrarvi è datata 1992.
Il campo era situato ad Orlando, in Florida, ma lo Showtime proveniva da East Lansing nello stato del Michigan. Dov’eravate nel 1979 quando il sorriso e l’immaginazione più bella di questo gioco prese vita con addosso una canotta giallo-viola? beh io purtroppo per motivi anagrafici me lo sono perso, ma grazie al VHS di mio padre e alle cassette a nastro di mio fratello posso rivedere quel momento quando voglio: ovviamente la risoluzione non è granché.
In quell’anno Earvin “Magic” Johnson, Jr. mise piede per la prima volta su di un campo da basket professionistico dopo una splendida carriera liceale e collegiale chiusa con il titolo NCAA.  Il suo “curriculum” parla da solo : 5× NBA champion (1980, 1982, 1985, 1987–1988) 3× NBA Finals MVP (1980, 1982, 1987) 3× NBA Most Valuable Player (1987, 1989–1990) 12× NBA All-Star (1980, 1982–1992) 2× NBA All-Star Game MVP (1990, 1992) 9× All-NBA First Team (1983–1991) All-NBA Second Team (1982) NBA All-Rookie First Team (1980) 4× NBA assists leader (1983–1984, 1986–1987) 2× NBA steals leader (1981–1982) J. Walter Kennedy Citizenship Award (1992) NBA’s 50th Anniversary All-Time Team No. 32 retired by Los Angeles Lakers NCAA champion (1979) NCAA Final Four Most Outstanding Player (1979) Consensus first-team All-American (1979).
Ora vi faccio un altra domanda: dove eravate nell’estate del 1991 quando “Magic” appese, con una conferenza stampa, a causa dell’HIV, la maglia al chiodo? Io ricordo solo che mio fratello era triste e mise in una plastica una “Upper Deck” dell’anno precedente. Molti anni dopo capii che era quella del giocatore con la maglia 32 dei Lakers. Tutto il mondo fu sotto shock, perché era impossibile che uno degli sportivi più forti di sempre non sarebbe più potuto scendere in campo e senza nemmeno una partita d’addio! Lo Show Time non poté più andare in scena… Ma le storie americane per certi versi sono uniche ed irripetibili ed infatti nel febbraio del 1992, Magic, tramite un accordo con la lega ed i “players”, per via della malattia, giocò l’ultima partita NBA contro ed insieme ai giocatori più forti del mondo in quel momento, prima di appendere le scarpe dopo le olimpiadi di Barcellona’92 (clicca qui) al chiodo per sedersi  nel Pantheon degli Dei del Basket. Il palcoscenico è più che hollywoodiano per lui, ma la cosa più bella è vedere che tutti giocano per davvero, sopratutto l’ultimo quarto come se fosse una finale vera valida per il Titolo di fine anno. Durante la partita lo sfidano tutti 1 vs 1, da Jordan a Pippen, da Thomas a Wilkins, non c’è storia… li batte tutti anche sulla sirena in “YA FACE” usando uno slang from NYC.
Non vi svelo più nessun particolare perché “ne vale il prezzo del biglietto”, quindi io riavvolgo il nastro e schiaccio play immediatamente.
Ovviamente quella notte Magic fu L’ MVP tra le stelle e forse questo fu  l’ALL STAR GAME più bello di sempre…

Eastern Conference
Michael Jordan (Chicago Bulls)
Isiah Thomas (Detroit Pistons)
Patrick Ewing (New York Knicks)
Scottie Pippen (Chicago Bulls)
Charles Barkley (Philadelphia 76ers)
Mark Price (Cleveland Cavaliers)
Brad Daugherty (Cleveland Cavaliers)
Joe Dumars (Detroit Pistons)
Reggie Lewis (Boston Celtics)
Dennis Rodman (Chicago Bulls)
Michael Adams (Washington Bullets) **
Kevin Willis (Atlanta Hawks) **
Dominique Wilkins (Atlanta Hawks) *
Larry Bird (Boston Celtics) *

Western Conference
Magic Johnson (LA Lakers)
Clyde Drexler (Portland Trail Blazers)
David Robinson (San Antonio Spurs)
Karl Malone (Utah Jazz)
Chris Mullin (Golden State Warriors)
Tim Hardaway (Golden State Warriors)
Jeff Hornacek (Phoenix Suns)
Dan Majerle (Phoenix Suns)
Hakeem Olajuwon (Houston Rockets)
Otis Thorpe (Houston Rockets)
Dikembe Mutombo (Denver Nuggets)
John Stockton (Utah Jazz)
James Worthy (LA Lakers)


Good Resolution!


 

Italian Version:


 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: