NAIS LIVE! // Populous + Random Recipe + Giulio Cini @ Avellino with Suo.Na and Tilt! (31-10)

4 November, 2015

Questo Halloween il Suo.na, organizzazione itinerante di eventi che sta portando in giro per la Campania tanta bella roba, ci ha fatto un regalo “spaventoso” insieme al Tilt! -tattoo bar events- , garantendo ad Avellino il set di uno dei nomi più importanti del panorama elettronico italiano  : niente di meno che Andrea Mangia aka Populous, insieme ai Random Recipe e Giulio Cini (from ATProject). La location scelta per l’evento è “El Rancho del Tio”, sulla via verso Monteforte, locale lontano dal rumore del centro cittadino. Il Rancho ha un’aria da malinconia sudamericana che ben si abbina coi suoni che verranno del dj pugliese.


Dadssew


Dopo le 23 si parte subito forte con le due Random Recipe. Di solito sono quattro ma pare che il batterista sia diventato padre da poco e quindi “fuck you, andiamo in Italy lo stesso but in two”. Fabrizia DiFruscia e Frannie Holder sono belle matte, prima di salire sullo stage improvvisano un cantato fra la gente, un legame che si instaura in maniera naturale con i presenti. Le voci alternate di Fabrizia e Frannie continuano ad intrecciarsi violentemente sullo stage, Fabrizia introduce una canzone per il traffico, Andrea Mangia, divertito, porge loro la mano in segno di apprezzamento.



I synth continuano a scorrere vertiginosi, c’è spazio per la break-dance di un tizio mascherato del pubblico, le due canadesi urlano “Make some noise” e, mentre si continua nel random, un altro grandissimo comincia a fare freestyle sulle basi delle due pazze totali, preludio perfetto al set dell’headliner della serata: Populous, lo sciamano leccese, discepolo di una divinità raggiante. Andrea Mangia parte subito fortissimo, una supercar sulla gente. Alle sue spalle campeggia, per puro caso, la bandiera del Venezuela che ben si amalgama con i suoni esotici e frenetici dell’asso pugliese.



La maglia che indossa recita “All music for all peoples” e, nei gesti, nella musica, come nell’estetica, Populous vuole unire i popoli di ogni razza, nel rapporto tribale e viscerale che la cassa riesce a instaurare, mediante la sua figura, con i presenti. La gente si diverte e balla come fosse Capodanno; parte l’immancabile trenino, Azealia Banks già spara forte, qualcuno vestito da prete asperge di acqua santa i fedeli, c’è chi vestito da Sailor Moon è già sbronzo e non esercita più alcun superpotere. Parte Bazooka e si è tutti trafitti da mille pensieri, gli anni che verranno, gli anni andati richiamati dalla console, dall’intro della canzone del Re Leone, a ricordare feste già passate ma ancora vive. Il mago leccese osa fino a spingersi ai confini estremi di quella trash music da superparty, reinventandola in maniera coerente e decisa, fra afro e musica da santoni indiani, aprendo nuovi spazi di comunicazione e di sperimentazione.


DAF


Populous Come Marino (Giovan Battista non Ignazio) “legge col rampino” nutrendosi delle più diverse influenze per poi servirsene a suo tempo, con un’esuberanza cromatica e figurativa eccezionale. Dopo due ore, e forse più, di set scalmanato, dopo balli tribali, raffinato trash e tanto altro, attacca l’ultimo artista della serata, Giulio Cini, metà del duo ATProject, un’istituzione, ormai, per quanto riguarda la techno made in Avellino. Il suo set chiude i giochi. Bassi moderati, una buona selezione house e quando arriva Muzik Xpress si è tutti più felici. Giulione fa da Posto ristoro tondelliano, gli Altri libertini sono ancora sottocassa a far festa. Io dopo un po’ andrò via, stanchissimo ma contento di questo halloween variegato proprio al Rancho del Tio, una festa, fra l’altro, inserita da Internazionale, nella top ten degli eventi italiani per Halloween, la migliore del South Italy.



E con questa consapevolezza e questo sparo finale vado via definitivamente, dritto verso Daniele dato che sono ancora digiuno. Mi addormenterò di lì a poco con Night Safari (Bad Panda records, 2014) nelle orecchie. Che disco da palme tropicali. E pensare che poco prima un altro po’ ci usciva Sasuera.


12189526_899951273435282_6645235846460335015_n 12144885_899951060101970_5069355735845822258_n 12208409_899951013435308_7014442206297943642_n


 

 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: