New Podcast!! // Rebel #021 w/ STEVE MURPHY (Lobster Theremin) — Italianconnections

16 June, 2016

Fondata nel 2013 da Jimmy Asquit, l’etichetta londinese Lobster Theremin diviene subito sinonimo di qualità, mettendo su un catalogo eccezionalmente eterogeneo che vanta artisti del calibro di Palms Trax, Route 8, Snow Bone, nthng, Daze,Hedge Maze, S Olbricht e Ozel AB, toccando sonorità house, acid, detroit, abstract techno. Mattia Favaretto aka Steve Murphy fa parte del roster LT e, nonostante il nome e le sonorità, non arriva da Chicago ma da Mira, un paesino in provincia di Venezia. Steve comincia a far girare i dischi nell’ormai lontano 2001, infiammando i dancefloor di vari club veneti, è molto serio e professionale, e riesce ad amalgamare house, electro, new wave, acid e techno, divenendo, in poco tempo, una delle punte di diamante della label inglese per il suo stile sfumato, indefinito che, pur sposandosi con la linea di suono di casa Lobster, conserva una sua forte identità sonora e ideologica.


Immagine 1


Ha prodotto un album assieme a Die Roh intitolato “The Chasm”, un EP intitolato “Wind City”, uscito con l’etichetta Chiwax e un singolo 10″ dal nome “Planet Earth” sull’ etichetta Rawax. Nel 2012 dà inizio al progetto Riviera e fonda l’etichetta Muscle Records con Lucrezio, Dj Octopus, Caio, Madì Grein e Chevel, in modo da dar sfogo a quello che poi è stato definito “il suono del Brenta”, un mix di suoni crudi, potenti, macchinosi fra l’house e la techno. Mattia è il classico bravo ragazzo, dal volto adulto e un po’ cattivo, che sa come divertirsi e dosare le emozioni alla giusta maniera.

Nel podcast qui sotto, per gli amici di Rebel Rebel, capirete meglio di cosa stiamo parlando. Fate largo a uno dei talenti più importanti della scena house italiana.

Streaming Podcast


 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: