NYK /// When The Garden Was Eden.

29 January, 2015

Essendo un newyorkese in “esilio” da sempre, questo documentario l’ho visto con la lacrima “selvaggia” che scorreva lungo il mio viso.  Per un fan dei New York Knicks questo documentario girato da Michael Rapaport, di cui già vi abbiamo proposto il meraviglioso documentario sugli A Tribe Called Quest(click here), è letteralmente l’EDEN in pellicola da 1/4 di pollice.  Se vi piacciono i San Antonio Spurs  di oggi, beh… sappiate che una parte di strada dopo i Boston Celtics è stata asfaltata da da loro. Quel modo di giocare nel trovare i compagni, l’extra pass, il sacrificio personale verso gl’altri in campo e quella voglia di vincere insieme. Beh nel 1970 al Garden c’era quest’atmosfera quasi irreale nonostante tutti gli scontri fuori da quelle mura, come le battaglie per i diritti civili e altri scontri che pesano nella nostra storia mondiale.  Qui ci vengono raccontati solo i 3 anni delle quattro stagioni dei blu-arancio dove vinsero 2 titoli nazionali. Nell’ultimo libro “Eleven Rings” di Phil Jackson, l’attuale neo-presidente della franchigia, ci sono raccontati molti episodi di queste stagione anche perché lui era uno dei custodi dell’Eden. Red Holzman fu l’allenatore che riuscì a mettere assieme: due della “Jim Crow South” come Willis Reed e Walt Frazier detto Clyde”, per via del suo modo di vestire alla “Bonnie e Clyde”, un Blu-Collar GUY from Detroit col nome di Dave DeBusschere, un paio di guardie del centro città, Earl Monroe detto “Black Jesus” (per via di come predicava il verbo del gioco sul parquet) e Dick Barnett, un tipo smilzo che saliva dove l’aria è un po’ rarefatta di Princeton, Bill Bradley, un “hippy inside” da un famiglia religiosa del Montana di nome Phil Jackson detto “Zen Master”…

- pausa scenica -

Ma di tutte queste diversità, i Knicks, ne fanno un atto di forza e le altre squadre come il mondo che circondava “l’eden” se ne accorsero. Gl’inizi di stagione non furono mai esplosivi, né tanto meno facili per via sopratutto degl’infortuni, ma i finali ragazzi miei… No History !! Non c’è storia che tenga. La finali del ’70 fino a Game 7 contro i Los Angeles Lakers di: Jerry West, Wilt Chamberlain, Gail Goodrich, Pat Riley, Elgin Baylor, Jim McMillian e gl’altri, sono leggendarie!!!!!! In questo documentario fortunatamente possiamo assaporare tutti quei momenti che per motivi anagrafici, io e molti altri ci siamo persi. Vi lascio con una perla di quella gara 7 per intenditori, pronunciata a voce alta in radiocronaca da Marv Albert


Now here comes Willis… and the crowd is going wild!



SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: