Track Of The Day // The Rest Is Noise (2015)

13 November, 2015

Il 2015 è agli sgoccioli, in questi 10 mesi e poco più ne ho sentite/i di tutti i colori e tra gli artisti che hanno saputo meglio maneggiare la tavolozza c’è sicuramente Jamie Smith, conosciuto ai più come Jamie XX. Con il suo primo vero abum, In Colour, è entrato a far parte ufficialmente del prestigioso club degli dei del post-dubstep e più in generale dell’elettronica, accanto ad artisti del calibro di Burial, Four Tet e Kode9.


Jamie-xx


Jamie, anche membro della band londinese The XX, già s’era fatto notare con diversi remix, gli Essential Mix per la BBC, la Boiler Room, ma soprattutto con We’re New Here in collaborazione con il maestro dello spoken word Gil Scott-Heron. Mancava all’appello solo l’atto definitivo, atteso con grandi aspettative un po’ da tutto il settore, che gli conferisse una certa autonomia stilistica rispetto all’intimo alt-pop a tinte shoegaze della band di appartenenza.


Jamie-xx-Boiler-Room


In Colour, pubblicato a metà anno per la Young Turks, è la summa del percorso artistico dell’inglese, nonché contenitore di molteplici generi e colori. Il nero, colore dominante dei lavori con The XX, è stato (ma non del tutto) messo da parte e questo stacco ha permesso a Jamie di regalarci la sua personalissima “terapia del colore”. Con quest’album, è bene dirlo, non inventa niente di nuovo, ma la fattura degli 11 brani è tanto pregevole quanto personale da attestare all’inglese la proprietà intellettuale dell’opera. In Colour può essere scomposto in 3 macro sezioni, ma ogni brano vanta una propria indipendenza, una propria cifra stilistica, un proprio colore.
La prima parte del disco è caratterizzata dalle tinte calde e fluo di brani come Gosh che riporta alla mente le atmosfere rave degli anni 90 o Sleep Sound traccia che sul dancefloor fa stragi; la parte centrale, invece, richiama i colori freddi e le atmosfere nostalgiche dei lavori della band di provenienza di Jamie, Stranger In A Room e Loud Places potrebbero essere la naturale evoluzione del sound dei The XX. La terza e ultima parte di In Colour si chiude con i brani più ballabili del lotto e tra questi svetta la Track Of The Day odierna.
The Rest Is Noise è il brano che meglio riassume lo stile di Jamie XX e molto probabilmente il più bello del disco. Il ritmo regolare, l’atmosfera trasognante, le incursioni del piano e gli avvolgenti beat, missati a dovere, portano l’ascoltatore con la mente in un altro mondo mentre il resto del corpo continua a ballare su questo.

Tutto il resto è Noi(a)se.

Bonus Track

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: