Video Of The Week // AESTETICA (2016)

12 March, 2016

Da qualche giorno imperversa nel pazzo mondo dell’internet un videoclip che sta attirando l’attenzione di tutta la scena indipendente nostrana e non solo. Alla redazione di A New Hope Webzine non sfugge mai niente e così abbiamo deciso di approfondire la questione chiamando in causa i diretti interessati. I Vangarella Country Club sono Michele Cantarella e Giovanni Vipra, un romano dell’EUR ed un fuori sede che si sono conosciuti in una nota università capitolina. I VCC nel 2015 hanno pubblicato “L’importanza del Liceo Classico”, Ep con il quale il duo ha svelato al mondo l’esistenza del depresspop.
Giovanni e Michele hanno definito ironicamente la loro musica con l’epiteto “Musica per benestanti”; esplicito riferimento all’immaginario e al quotidiano di una generazione con discrete possibilità economiche alla prese con il disagio, il disorientamento, con le sue abitudini, i suoi riti, i suoi miti, i suoi guai.
Qualche sera fa li ho invitati a fare aperitivo su Facebook e tra un like ed un commento abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere sull’ultimo pezzo.


image


AESTETICA fa da preludio a “FUCCBOI”, album che verrà pubblicato nel corso di quest’anno, ed è stato concepito nel 2015. Giovanni ha iniziato a buttar giù il testo nel tropicale luglio scorso  mentre Michele, in erasmus a Parigi, alle prese con il trip-hop ed un nuovo synth sperimentava alla ricerca di sonorità più malinconiche. Il testo parla di un amore adolescenziale, ma in un’accezione più ampia, potendo riguardare anche chi adolescente non lo è più.
L’intento è quello di far emergere come la spontaneità che generalmente si associa all’amore in realtà è più banalmente il risultato di una strategia sociale che ha più a che fare con l’estetica.
Mi raccontava Giovanni che era rimasto colpito da un testo di Fabri Fibra in cui il marchigiano canta “ancora scopo come un quindicenne, al buio dentro casa”. Superata l’adolescenza l’approccio e il rapporto con il partner si fa più complesso, più costruito e carico all’ennesima potenza di sovrastrutture e nonostante si faccia di tutto per rendere la ricerca del proprio compagno più razionale ed efficiente possibile si cerca comunque di mantenere “in vita” le cose attraverso l’ingenuità propria dell’adolescenza.


image


Il video è stato girato e montato da Alessia Stranieri e Sasha Vergolini, mentre il montaggio di anime e hentai è stato realizzato dai VCC in collaborazione con Lorenzo Tagliati. Le anime, proiettate durante il video contro Michele e Giovanni, sono state scelte perché rappresentano un tipo di intrattenimento intriso di romanticismo, grazie al quale le emozioni si percepiscono forti e pure come nell’adolescenza. Ma alla parte sentimentale della faccenda il duo romano ha voluto contrapporre quella più carnale. L’emotiva ingenuità delle anime è costretta a fare i conti con un’altra fase importante della pubertà: la scoperta del sesso. Questo video è un master in sociologia applicata alla musica.

Synth-porno che va dritto al cuor.


CENSORED VERSION


SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: