PASS THE POPCORN // NORTHEN SOUL (2014).

18 November, 2015

″Notai che i tifosi delle squadre di calcio del nord che erano a Londra per seguire la loro squadra, entravano nel negozio per comprare dischi, ma non erano interessate agli ultimi sviluppi della classifica americana. Misi a punto il nome come fosse un termine stenografico per le vendite. Era come dire ‘Se hai consumatori del nord, non perdere tempo riproducendo brani della classifica US, ma semplicemente riproduci ciò che loro vogliono – il “Northern Soul” 

Dave Godin


«Immaginate di abitare in un imprecisato paesino del Nord dell’Inghilterra. Interminabili file di fabbriche riempono l’orizzonte di ciminiere, sfregiando il cielo con volute di fumo grigio. Durante la settimana vi rompete la schiena in una di queste fabbriche dalle 9 alle 17, al vostro posto in catena di montaggio, spazzando il cortile o spalando merda. […] Perché se la fabbrica è il vostro lavoro, di certo non è la vostra vita. Ogni fine settimana ci si veste a festa e si raggiunge un’imprecisata città del Nord, si ingoiano le pillole  e si ballano incalzanti brani soul mai sentiti prima, fantasticando tutto il tempo su cantanti che provengono da luoghi incantevoli come Detroit, Chicago e Filadelfia.

Il vostro completo è fuori moda ma oltremodo pratico. Dalla polo marcata Fred Perry alle scarpe di pelle Ravel, ogni cosa che indossate è all’insegna della comodità e della rapidità. Anche le droghe che prendete sono alquanto pratiche: una sfilza di anfetamine, ingerite con il preciso scopo di rimanere in pista fino al mattino seguente. […] Perché siete membri di un ordine chiuso, appartenete a uno dei più puri e incontaminati movimenti musicali mai esistiti: il Northen soul».

Bill Brewster – Frank Brouhton, Last night a dj saved my life. La storia del disc jockey, Arcana Editrice.


″Per me la scena Northen soul era come l’ottava meraviglia del mondo. Se guardavi al depresso Nord dell’Inghilterra, non c’era molto a parte le acciaierie e miniere di carbone. C’erano persone che facevano questo lavoro noioso e ripetitivo durante la settimana. […] E quando uscivano nel weekend, volevano uscire davvero. Stare al pub fino alle undici di sera non era assolutamente sufficiente. […] Il Northen soul fu realmente rivoluzionario, perché non aveva avuto precedenti ″.

Ian Dewhirst, alias “Frank”, dj Northen soul

NORTHEN SOUL – STREAMING

Northen Soul


 

 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: