It’s Butter on Popcorn // Wattstax (1972)

23 February, 2015

posterIl 4 febbraio del 1973 in un teatro nel centro della città degli angeli, dall’altra parte dell’oceano rispetto a noi italiani, andava in onda su pellicola la premiere di Wattstax , un documentario che mira a catturare sia un festival di musica nera e la comunità dietro la musica ma anche per commemorare la “PACE” delle Watt Riot… i sei giorni di violenza razziale durante la rivolta per il movimento dei diritti civili.
Questo concerto fu battezzato anche come un segno della “Guerra contro la povertà” ed eravamo solo nei ’70, oggi? certe cose non cambiano mai ed un articolo sulla campagna “I can’t breathe” che vi abbiamo postato mesi fa non smentisce il tutto. Ieri il rapper Common ed il cantante Legend, hanno vinto un Oscar con il pezzo “Glory” per la migliore canzone cinematografica dell’anno dal film “Selma”, il loro discorso di premiazione è stato toccante e mi ha riportato a questo documentario perciò lo posto con molta accuratezza.
Il festival è meraviglioso e si apre con il reverendo Jesse Jackson che scuote tutti i presenti con una poesia “I AM SOMEBODY!”, “IO SONO QUALCUNO”, recitata in “botta-e-risposta” da tutto lo stadio. Ognuno di noi è diverso dall’altro, ognuno di noi è un’anima su questa terra ed il rispetto per i diritti di quest’ultima devono essere uguali per tutti.
Gli ospiti sono infiniti e di uno spessore che nemmeno v’immaginate… Cose di questo genere oramai non accadono più nel mondo della musica e sopratutto sono pochi gli artisti che si permettono di affrontare e combattere tematiche che scottano.
Il concerto si è svolse al Los Angeles Memorial Coliseum il 20 agosto del 1972 e fu organizzato dall’etichetta discografica di Memphis la STAX RECORS e gli artisti che si esibirono furono in ordine di apparizione:



 

SECONDO NOI TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: